Il più grande piazzale di vendita di Bitcoin & Crypto è Scarcity vs Demand dice il proprietario di Dallas Maverick, Mark Cuban

L’investitore dello Shark Tank dice che il crypto sta facendo trading come una bolla di azioni di internet, ma Bitcoin, Ethereum, e pochi altri saranno gli unici sopravvissuti. Cerchiamo di „scoprire chi ha lo stomaco per HODL“, ha detto.

L’investitore miliardario Mark Cuban è tornato con il suo commento, e questa volta non è un paragone con una banana, ma con le bolle azionarie di internet.

„Guardando il commercio di cryptos, è ESATTAMENTE come la bolla azionaria di internet“. ESATTAMENTE“, ha detto cubano.

Tuttavia, egli pensa che i tipi come Bitcoin, Ethereum, e pochi altri crittografi saranno „analoghi a quelli che sono stati costruiti durante l’era delle dot-com, sono sopravvissuti allo scoppio della bolla e hanno prosperato, come AMZN, eBay e Priceline“. Ma molti non lo faranno, ha aggiunto.

Secondo lui, la crittografia è tutta una questione di domanda e offerta, proprio come l’oro. Nel frattempo, tutti gli altri racconti sullo svilimento del fiat sono solo piazzole di vendita; proprio come „durante la bolla dei dot-com, „gli esperti“ cercano di giustificare qualsiasi sia il prezzo del giorno“.

„Il più grande campo di vendita è la scarsità contro la domanda. Questo è tutto“.

Durante il recente rally, la Bitcoin è arrivata a 42.000 dollari dopo aver superato il precedente picco di 20.000 dollari a metà dicembre. Anche l’ETH ha raggiunto i suoi 1.420 dollari di triidrato di alluminio, ma ha potuto raggiungere solo 1.350 dollari prima che la vendita a livello di mercato portasse i crypto di quasi il 30%.

„Lungo la strada, molte fortune saranno fatte e perse, e scopriremo chi ha lo stomaco per HODL e chi non ce l’ha. Il mio consiglio? Impara a fare la siepe“, consiglia Cuban.

A differenza dell’investitore di Shark Tank, molti investitori leggendari come Bill Miller vedono Bitcoin salire sempre più in alto. La tendenza al rialzo sarebbe dovuta alla crescita molto più rapida della domanda rispetto all’offerta di Bitcoin, che cresce meno del 2% all’anno. Nel frattempo, secondo il fondatore di AngelList, Naval Ravikant,

„Stiamo attraversando una transizione attraverso un bug temporaneo nella storia di Internet prima di sapere come costruire protocolli sociali aperti. All’inizio, Internet ha trasferito i dati. Poi, ha trasferito la scarsità (Bitcoin). Poi, il calcolo (Ethereum). In arrivo: identità e grafici sociali“.